Name: Magalotti Roberto
Title/Position: Professor
Department: Acustica
Specialties: Elettroacustica
Contact Email: robertomagalotti@cesma.ch

Faculty Bio

Roberto Magalotti nasce e studia a Bologna, dove nel 1994 consegue la Laurea in Fisica con lode, presentando una tesi sulla modellazione degli strumenti musicali sviluppata in collaborazione col Centro di Sonologia Computazionale dell'Università di Padova. Dal 1996 al 2000 opera come progettista di casse acustiche professionali per il marchio LEM (Generalmusic). Cura la progettazione di diverse serie di casse acustiche, approfondendo le tecniche di misura basate su Maximum Length Sequences, la progettazione delle reti crossover e delle trombe per altoparlanti. Segue inoltre la qualificazione della camera anecoica, nonché la costruzione e validazione del tubo a onde piane per misure sui driver a compressione. Dal 2001 lavora presso B&C Speakers, dove attualmente è Responsabile della Ricerca. Si occupa delle tecniche di progettazione degli altoparlanti, utilizzando programmi di analisi agli elementi finiti e modelli matematici lineari e non lineari; della modellazione e misurazione del comportamento degli altoparlanti in regime di grandi segnali; della ricerca di materiali innovativi e tecniche di trasduzione alternative. Tra i suoi progetti annovera la realizzazione di guide d’onda per sistemi line-array e di rifasatori per driver a compressione. Coordina frequentemente progetti in collaborazione con Università e centri di ricerca. Dal 2013 tiene corsi sulla tecnologia degli altoparlanti, come docente esterno, nell'ambito del METS (Master Europeo in Tecnologie del Suono) presso il CESMA (Centro Europeo per gli Studi in Musica e Acustica, Lugano, Svizzera) e nell'ambito del master IMDEA (International Master's Degree in ElectroAcoustics) presso l'Università del Maine (Le Mans, Francia). È socio dell'Audio Engineering Society (AES) dal 1999, ed è stato Segretario della Sezione Italiana dal 2005 al 2007. Ha contribuito all’organizzazione di numerosi eventi organizzati dall’AES italiana e in quell’ambito ha presentato svariate relazioni su temi di elettroacustica.