Name: Cingolani Sergio
Title/Position: Professor, Dept. Chair
Department: Acustica
Specialties: Acustica musicale
Contact Email: sergiocingolani@cesma.ch

Faculty Bio

Sergio Cingolani, nato a Milano nel 1957, è laureato in Fisica con una tesi di laurea sulle corde vibranti negli strumenti ad arco. Ha svolto le prime ricerche sul violino Stradivari 1715 di Cremona. Si occupa professionalmente di acustica ambientale e architettonica ed è tecnico competente riconosciuto dalla Regione Lombardia. Qualificato esperto di livello 3, in Acustica, Suono e Vibrazioni, dal Centro Italiano dei Coordinamento delle Prove non Distruttive ( CICPND, CNR, ENEA, ISPEL, UNI) Certificato n°143/ASV/C (aprile 2003), settore di specializzazione : Acustica Musicale e Architettonica. È stato docente di acustica musicale e architettonica all’Università di Milano (Scienze e Tecnologie della Comunicazione Musicale) e Pavia (Facoltà di Musicologia con sede di Cremona) e di elementi di acustica applicata e laboratorio di acustica alla facoltà di ingegneria di Brescia. Presso l’Accademia Teatro alla Scala e il Conservatorio di Brescia tiene corsi di organologia acustica e psicoacustica. È stato responsabile del Comitato di Coordinamento del Gruppo di Acustica Musicale (GAM) per il settore 'Fisica della produzione del suono musicale' (dal 1992) per l’Associazione Italiana di Acustica e coordinatore nazionale del Gruppo di Acustica Musicale (dal 1996). Dal 2000 è membro del Consiglio Scientifico della Rivista Italiana di Acustica. Si è interessato alle questioni inerenti il silenzio monastico e l’acustica dei luoghi di culto, tenendo su questi temi una serie di conferenze in diverse università. Nel 1992 ha pubblicato il volume: "Acustica degli strumenti musicali. ricerca bibliografica 1840-1990". Curatore del quaderno de Le Scienze (dicembre 1995) dal titolo "Scienza e Musica". Recentemente ha pubblicato il Dizionario di critica testuale del Nuovo Testamento (2008) e Per una storia del silenzio (2012), insieme a Renato Spagnolo, Acustica musicale e architettonica (2008). I suoi interessi, oltre all’attività professionale, sono rivolti all’astrofisica delle alte energie e dei plasmi.