Audio Networking


Le reti per telecomunicazioni possono essere efficacemente impiegate per veicolare audio digitale non compresso e dunque vengono sempre più impiegate in ambiti professionali. L’audio networking diventa così una competenza fondamentale per un tecnico del suono.

La prima parte del corso ha l’obiettivo di fornire le conoscenze necessarie sulle reti di telecomunicazioni che sono funzionali per comprendere il funzionamento e gestire con consapevolezza i sistemi di audio networking. La seconda parte prevede la descrizione approfondita di alcuni dei sistemi di audio networking più utilizzati e il loro utilizzo attraverso una serie di laboratori pratici che ne illustreranno le caratteristiche peculiari, le modalità di configurazione, l’interazione con altri sistemi.

Il corso è rivolto a tecnici del suono che operino in vari ambiti (live, broadcast, presa diretta, recording studio) che desiderino acquisire questa nuova competenza sempre più importante in ambito professionale.

Il corso ha una durata di 40 ore e si terrà in 4 weekend consecutivi (il venerdì pomeriggio e il sabato sia mattino che pomeriggio) in due edizioni in Giugno e Ottobre 2019 secondo il seguente calendario.

Edizione Giugno 2019 Edizione Ottobre 2019
Lezione 1 31 Maggio e 1 Giugno 4 e 5 Ottobre
Lezione 2 7 e 8 Giugno 11 e 12 Ottobre
Lezione 3 14 e 15 Giugno 18 e 19 Ottobre
Lezione 4 21 e 22 Giugno 25 e 26 Ottobre

  • Venerdì 4h 14:00-18:00
  • Sabato 6h: 9:30-13:00 e 14:00-16:30

Il corso verrà attivato con un minimo di 5 partecipanti.

Lezione 1
Reti di telecomunicazioni e audio networking
Modelli a strati: ISO/OSI, TCP/IP. Gestione delle collisioni. Dispositivi di instradamento: hub, switch, router. Incapsulamento dei dati. Indirizzamento degli host: focus su Livello 4, Livello 3 (IP, subnet mask, mDNS, DNS, DIscovery) e Livello 2 (MAC Address). Modalità di trasmissione. Sistemi di trasmissione audio digitale point-2-point. Sistemi di audio networking. Panoramica dei vari sistemi esistenti e loro classificazione.

Lezione 2
Il protocollo Dante
Descrizione generale del protocollo. Dimensionamento. Gestione e stato del clock: interno ed esterno. Gestione della latenza. Flussi audio: unicast e multicast, fan out. Labelling. Device lock. Preset. Gestione della ridondanza. I software: Dante Controller, Dante Virtual Soundcard, Dante Via. Esercitazioni pratiche.

Lezione 3
I protocolli Ravenna/AES67, AVB
Dimensionamento dei sistemi. Ridondanza. Gestione del clock: grand master clock. Panoramica del protocollo Ravenna e sua filosofia. Software di gestione di ALC NetworX e Merging Technologies. Configurazione di sistemi Ravenna. Ravenna Virtual Soundcard.
Il protocollo AES67 come standard di interoperabilità per i protocolli di audio networking. Configurazione di comunicazione tra Dante e Ravenna attraverso AES67: possibilità, caratteristiche, limiti. Il protocollo AVB Audio Video Bridging. Principi di funzionamento e caratteristiche principali.

Lezione 4
Reti di telecomunicazioni e audio networking
Scenari avanzati e Laboratorio di audio networking
Case studies: analisi di scenari lavorativi
Panoramica di configurazione avanzate: VLAN, IGMP Snooping, QoS Plugfest: esercitazione con diverse macchine e virtual soundcard.

A tutti coloro che parteciperanno a più dell’85% delle ore di lezione CESMA rilascerà un attestato di frequenza.

Durante il corso si terranno anche gli esami per la Certificazione Dante di Livello 1 e 2 dell’ Audinate Certification Program. Coloro che superano tali esami ottengono il relativo attestato direttamente da Audinate.

Il costo della formazione è di 1’000,- CHF.